Aste e acquisti online

La differenza principale tra un contratto di vendita online tradizionale (tra un consumatore e un professionista) e un’asta è il partner contrattuale. Nel primo caso, il contratto è stipulato tra un consumatore e un prestatore di servizi che agisce a fini commerciali. Nel caso di un’asta, il contratto può essere concluso tra due consumatori (due privati). Di conseguenza, alcune disposizioni di legge a tutela dell’acquirente, in particolare per quanto riguarda il foro competente e il diritto applicabile, non saranno applicabili all’acquirente-consumatore. Si noti inoltre che i siti d’asta (piattaforme professionali che fungono da intermediari tra privati) sono configurati analogamente ad altri siti, come i siti di annunci, senza che vi sia un’asta.

I consumatori devono fare attenzione a non utilizzare foto di terzi durante un’asta. Può darsi che siano protette dal diritto d’autore, per cui la loro pubblicazione online è soggetta all’approvazione dell’autore (e quindi del fotografo). I siti di aste online sono spesso utilizzati anche dai contraffattori per vendere i loro prodotti. I negozi online con licenza ufficiale non vendono prodotti contraffatti. Ma attenzione: i siti web dei contraffattori hanno spesso l’aspetto di un sito web ufficiale (consultate le note legali).

Pagamento: servizi di deposito a garanzia (escrow)

Le vere società di escrow agiscono come terzi di fiducia, intermediari e gestori dei pagamenti nelle transazioni elettroniche nei casi in cui il venditore e l’acquirente hanno contatti solo via Internet. Esse trattengono il pagamento in deposito finché l’acquirente non riceve la merce nella debita forma, dopodiché autorizzano il trasferimento del pagamento al venditore. In caso di controversia sulla merce consegnata, queste società possono agire anche come mediatori. Sono regolarmente coinvolte in aste online e in altre transazioni via Internet.

Tuttavia, non tutte queste aziende sono affidabili. Esistono infatti numerose false società di escrow che non versano le somme dovute ai venditori. In alcuni casi, i truffatori che propongono offerte allettanti nelle aste online si associano a società di escrow non serie e collaborano con presunte società di trasporto (shipping companies) che chiedono di pagare la consegna tramite un servizio di trasferimento di fondi.

https://www.e-commerce-guide.admin.ch/content/ecommerce/it/home/waren-dl/online.html